26 agosto 2012

EATALY - ROMA


----------------------------------------------------> ENGLISH VERSIONE BELOW

Ingresso


Come alcuni di voi sapranno, soprattutto chi mi segue sui Social Networks, oltre ad avere una grandissima passione per i viaggi sono una amante del cibo di qualsiasi genere.

Tornata da poco nella mia città dopo diversi mesi fuori ho ben pensato di dedicarmi NON solo alle vacanze ma anche a mangiare cose buone. Non potevo quindi perdere l'occasione di provare il nuovo EATALY, un vero e proprio palazzo di prodotti esclusivamente italici.

Pensate che i prodotti di buona qualità siano solo per alcuni privilegiati a causa del loro prezzo? Bene, EATALY nasce proprio per smentire questa diceria!
Dalla pasta di Gragnano al ciccolato Venchi, ottimo pescato del giorno alla carne piemotese. Qui troverete di tutto e ovviamente solo ed esclusivamente prodotti firmati ITALIA.

L'obbiettivo di tutto ciò è quello di incrementare il numero di persone che si alimentino con prodotti di prima qualità e che si concentrino anche sulla loro provenienza e affidabilità.
Come si descrivono:grandi luoghi conviviali dove il cibo italiano di alta qualità si può comprare, mangiare e studiare.





Il primo Eataly nasce nel 2007 a Torino. Oggi ne esistono 19 nel mondo di cui 9 in Giappone e 1 a New York e nei prossimi 3 anni si vedranno nuove aperture in Italia, in America e Giappone.


Eataly nel mondo


Quello di Roma nasce all'interno di una vecchia costruzione che doveva servire come terminal per l'aeroporto di Fiumicino durante "Italia '90", inutilizzato da oltre 20 anni e abbandonato al degrado. Oggi, grazie a Eataly l'edificio ha ripreso vita e al suo interno troverete 4 piani per un totale di 17.000MQ.
Entrerete e vi sembrerà di essere in un grande supermercato di classe, ma poi scoprirete che oltre ai prodotti in vendita ci sono anche la cioccolateria, gelateria, piadineria e molto altro. Il primo e il secondo piano sono invece dedicati a veri e proprio piccoli ristorantini a "tema": pasta, pizza, carne, pesce, fritti e al terzo piano un centro congressi e il ristorante "Italia", secondo i miei canoni un pò troppo costoso.










Una bella esperienza e un diverso modo di mangiare con qualità e a prezzi contenuti. Lo consiglio sia ad italiani ma soprattutto a stranieri che nonostante la confusione, avranno la possibilità di provare dei prodotti locali.
Mangiare sembra impossibile, ma in realtà è semplicissimo. Basta aspettare che un tavolo si liberi, prendere posto, andare alla cassa orninando e dando il numero del tavolo e non vi resta che aspettare comodamente seduti al vostro tavolo. La cosa che ho trovato carina è che con un tavolo ognuno può comunque ordinare ai "ristoranti" diversi così che tutti siano soddisfatti nel caso in cui si abbia voglia di cose diverse.
 Dimenticatevi della confusione e concentratevi sul cibo...





Buon appetito!


ENGLISH VERSION:

As some of you already know, especially those who follow me on Social Networks, as well as having a great passion for travel I'm a lover of any kind of food.
Recently returned to my home town after several months out I thought to devote not just to holidays but also to eat good stuff. So I could not miss the opportunity to try the new EATALY, a building of products coming exclusively from Italy.

Do you think that good quality products are only for a few privileged people because of their price? Well, EATALY born to deny this rumor!
From Gragnano pasta to Venchi chocolate, excellent catch of the day and piemontese meat. Here you will find everything and obviously only and exclusively products signed ITALY.
The aim of all this is to increase the number of people who feed themselves with first quality products and that focus also on their origin and reliability.

As it is described: large convivial places where high quality Italian food can be bought, eaten and studied.



The first Eataly was founded in 2007 in Turin. Today there are 19 in the world including 9 in Japan and one in New York and over the next three years we will see new store openings in Italy, America and Japan.

The one of Rome was founded in an old building which was used as a terminal for the Fiumicino airport during "Italy '90", unused for over 20 years and left to decay. Today, thanks to Eataly the building back to life and inside there are 4 floors with a total of 17.000MQ.
Entering you will think to be in a big supermarket, but you'll discover that in addition to products for sale there are also chocolatery, gelateria, piadineria and much more. The first and second floors are dedicated to real small restaurants with a "theme": pasta, pizza, meat, fish, fried and on the third floor a conference center and restaurant "Italy", according to me a little too expensive.


A great experience and a different way of eating quality and affordable food. I recommend both Italians but especially to foreigners who despite the confusion, they will have the chance to try local products.
Eating seems impossible, but it is actually very simple. Just wait for a table to become free, take place, go to the cashier and order what you like giving the number of the table and you just have to wait comfortably seated at your table. The nice thing I found is that with a table everyone can order from the "ristorantino" they prefer so that everyone is satisfied in the case where you want to have different type of food.
 Forget about the confusion and focus on the food ...

Buon appetito!!


9 agosto 2012

CAGLIARI



In viaggio tra storia, artigianato, buon cibo e mare caraibico. Ebbene si, scappare dalla giungle urbane italiane è possibile verso un paradiso talmente vicino che a volte rimane inconsiderato dove prevale il profumo del mirto selvatico e l'odore del miele amaro. È la nostra Sardegna così vicina allo stivale Italiano raggiungibile facilmente con minuti di volo o qualche ora di nave. Il nord come il sud, quest'ultimo meno colpito dal turismo di massa dove oltre alla storia rappresentata da Cagliari troverete posti bellissimi come Villasimius e Piscinas. Spiagge con paesaggi da cartolina dove allo stesso tempo ci si può divertire in una delle tante discoteche e perche no farsi guidare dalle meraviglie gastronomiche. Pesce fresco, bottega, malloreddus, ravioli dolci al profumo d'arancia e il tenero maialino sardo, il tutto accompagnato da un ottimo vino. Senza dimenticarsi dell'artigianato locale ricco di terrecotte, cestini e tappeti colorati realizzati a mano che esprimono una forte densità storica.


Foto da google


Cagliari, fondata dai Fenici e affacciata sul Golfo degli Angeli, sorge sui sette colli ed è considerata il centro pulsante della Sardegna.
Se decidete di fare una vacanza vi consiglio di prendere un hotel a Cagliari nella zona centrale, a meno che non abbiate una macchina per spostarvi.

Foto da Google


Per andare alla scoperta della città le opzioni possono essere diverse. Sicuramente non potete perdervi una passeggiata a Via Roma e la visita al Castello, prima meta di una visita nella città. Al suo interno non solo musei con i più importanti tesori artistici ma anche piccole botteghe di artigianato.
Ma Cagliari è anche la città del mare con la sua spiaggia del Poetto. Se amate la natura non perdetevi lo stagno del Molentargius popolato da centinaia di fenicotteri rosa e altri tipi di uccelli.


Foto da google

Foto da Paesi online


4 agosto 2012

NEW YORK on INSTAGRAM


Appena rientrata a Roma dopo cinque bellissimi e intensi giorni nella grande mela, che come al solito, regala sempre grandi emozioni. Ecco la mia New York vista dalla lente del mio Instagram! Enjoy..

Just back in Rome after five beautiful and intense day in the Big Apple, as usual, always gives great emotions. Here's my New York seen through the lens of my Instagram! Enjoy.

Yellow Cab on the 5th

Open Cinema in Bryant Park

Lunch @The Boat House in Central Park

Dumbo in Brooklyn

Natural History Museum

Dinner @ Oyster Bar in Central Station

Bike in Central Park

Top of the Rock Rooftop
Breakfast @Pulino's in Tribeca
The G.Traveller's Jump


Breakfast with Pancakes at Bubby's in Brooklyn