25 dicembre 2012

TRAVELLING 2012 - THE VIDEO




Un video per raccontarvi i miei viaggi del 2012 e tanti luoghi nuovi, alcuni gia' visti ma e' sempre bello poterci passare. Dal Marocco, alle Isole Vergini, per poi passare dagli Stati Uniti e continuare con Spagna e Asia terminato di nuovo alle Isole Vergini. Un anno fortunato che mi ha dato la possibilita' di viaggiare e vedere tanti sorrisi, faccie e mari di ogni tipo e colore.
Buon Natale e felice anno nuovo da The G. Traveller!

A video to tell you about my travels in 2012 and many new places, some already seen but it' s always nice to go there. From Morocco, Virgin Islands, and then from the United States and continuing to Spain and Asia over again in the Virgin Islands. A lucky year that gave me the chance to travel and see many smiles, faces and seas of all types and colors.
Merry Christmas and Happy New Year from The G. Traveller!






18 dicembre 2012

IBIZA on INSTAGRAM


Dopo aver trascorso 6 mesi a Virgin Gorda una delle Isole Vergini Britanniche, dove di divertimento ce ne' ben poco, la scorsa estate abbiamo deciso che Ibiza poteva essere il posto migliore dove trascorrere qualche giorno in compagnia dei nostri amici prima della partenza per l' Asia. Devo dire che per essere la mia quarta volta sulla isla mi sono divertita moltissima e ho scoperto tanti posti nuovi!

Ecco alcune foto di INSTAGRAM (dove mi trovate con il nickname GUENDABUZZ) della nostra vacanza e presto alcuni consigli sui miei ristoranti preferiti di Ibiza.


After spending six months in Virgin Gorda one of  the British Virgin Islands, where there are not a lot of things to do, last summer we decided that Ibiza could be the best place to spend a few days with our friends before leaving for Asia. I must say that to be my fourth time on  the isla I enjoyed it a lot and found many new places!


Here are some photos of Instagram (where you can found me the nickname GUENDABUZZ) of our vacation and soon some advices on my favorite restaurants in Ibiza



Mojito @ Blue Marlin


Hamburger @ Va Bene

 Ushuaïa


Paella on the beach



Agriturismo La Masia












17 dicembre 2012

BORNEO - SABAH E SUKAU





------------------------------------------> ENGLISH VERSION BELOW

Il Borneo è un posto speciale nel mondo. Un luogo che amerete se siete amanti della natura. In caso contrario girategli intorno ma non andateci mai. Un posto nel mondo dove potrete vivere la vera giungla, quella degli orangotango, dei milioni di insetti, dei ragni e serpenti. Dove durante una gita sul fiume avrete la possibilità di rimanere affascinati dall'attraversamento degli elefanti asiatici o dal volo di uno strano uccello. Questo è il Borneo ma visto con i propri occhi è sicuramente più toccante.
Ho dei ricordi bellissimi soprattutto degli sguardi speciali delle scimmie nausiche, più simili a delle vere e proprio persone che ad un animale.


COME ARRIVARE:
Potete raggiungere il Borneo con i voli Air Asia da Kuala Lumpur; il volo dura circa 3 ore. L'aeroporto di arrivo nella parte orientale dell'isola è Sandakan.

DOVE DORMIRE:
Sconsiglio di dormire a Sandakan città. Perchè non c'è gran che da vedere e volendo potete anche non prenderla proprio in considerazione per il vostro viaggio. A meno che non vogliate andare a Turtle Island in tal caso le barche partono proprio da qui.
Io volevo stare in un bel posto e godermi la natura.
- PAGANAKAN DII RESORT: Se come me volete raggiungere facilmente il Sepilok, Il santuario delle scimmie nausiche e stare nella natura, questo è il posto giusto. Vi dirò che questo è uno dei posti più belli dove io abbia mai dormito nonostante la sua semplicità. Questo resort è infatti è un resort ecosostenibile ossia interamente costruito a favore dell'ambiente e con materiali riciclati. Anche il cibo al ristorante è decisamente ottimo.
Il resort offre gli shuttle gratutit da e per il Sepilok e il Rain Forest Discovery centre.

Paganakan Dii Resort Room

The open toilet


COSA VEDERE:
- SEPILOK: Questo e' quello che mi e' piaciuto meno probabilmente per i tanti turisti o forse sono stata semplicemente sfortunata. Pero' tutto sta che la possibilita' di vedere gli orango e' abbastanza scarsa. Noi ne abbiamo visti alcuni, molto piccoli e da lontano ma e' comunque una bella esperienza.  Il centro e' aperto dall 9 alle 4 e il costo e' di 30 RM a persona. Vi conviene andare durante il feeding time, ossia quando viene dato da mangiare: alle 10 di mattina e alle 3 di sera.

Orangutan at Sepilok




- PROBOSCIS MONKEY SANCTUARIUM: Il piu' bello e devo dire che e' stata una esperienza emozionante ed indimenticabile. Quanta sfortuna ho avuto nel centro degli oranghi ne ho avuto altrettanta fortuna in questo. Qui infatti sono riuscita a vedere un maschio molto da vicino, era seduto sulla steccionata e ha interagito molto con noi. Vi consiglio di andare qui la mattina molto presto, visitate prima la piattaforma A aperta dalle 9 alle 10 oppure dalle 2 alle 3 e poi andate alla piattaforma B aperta dalle 10 alle 12.15 e dalle 3 alle 5.15. Su questa seconda piattaforma oltre alle scimmie nausiche ci sono un'altro tipo di scimmie nere che vengono all'interno della costruzione a giocare con voi! Qui sara' possibile vedere il famoso uccello Hornbills che a volte si avvicina durante il feeding time. Il prezzo e' di 60RM a persona.

Proboscis Monkeys at the sanctuarium



The Hornbill

- RAIN FOREST DISCOVERY CENTRE: Una bella passeggiata nella natura, molto affascinante con le descrizioni di tutte le piante che incontrerete tra cui alberi giganteschi. Consigliata una bella passeggiata.




Noi abbiamo sempre mangiato all'albergo essendo economico e molto buono

Da qui abbiamo scelto di fare due notti sul KINABATANG RIVER che consiglio a tutti. Qui infatti avrete la possibilità di vedere animali al loro stato naturale: coccodrilli, elefanti asiatici, scimmie nausiche etc
Un vero e proprio spettacolo della natura.

I resort che offrono questi pacchetti di una o due notti sono diversi. Io ho scelto il LAST FRONTIER RESORT. Un piccolo albergo con appena 4 camere molto semplici dove ho mangiato nel modo migliore in assoluto di tutti i miei viaggi. Il cuoco è veramente speciale e il posto immerso nella natura. Vellutata di zucca la sera per non parlare dei pancake con banana e salsa al caramello a colazione! Una cosa meraviglosa!

View from our trekking inside the jungle


Il proprietario dell' hotel e' un ragazzo di Bruxelles e gestisce l'hotel con l'aiuto di un ragazzo di Kuala Lumpur veramente molto gentile.
Le due giornate si svolgono in questo modo:
Vi verranno a prendere con la loro macchina direttamente dove siete nella zona del Sepilok, dopo circa un'ora di macchina arriverete a destinazione e dovrete fare circa 600 gradini per raggiungere il piccolo resort, potete immaginare la vista da li'. La fatica verra' ricompensata. Dopo un buon pranzo avrete tempo di riposarvi per poi partire per la gita sul fiume dove andrete alla ricerca degli animali, qui vedrete: elefanti asiatici, scimmie nausiche, coccodrilli etc. Al ritorno in albergo la cena e relax. Se rimanete il giorno dopo avrete la possibilita' di fare la passeggiata nella giungla. Noi non siamo riusciti a vedere nessun animale strano durante la passeggiata ma e' stata comunque bella e interessante.


Elephant on the Kinabatang River




Da qui potrete decidere se farvi accompagnare direttamente all'aeroporto oppure come ho fatto io ho preso il pullman ( costo circa 15RM se non ricordo male) per Semporna e da qui avevo il trasferimento per MABUL. Un'atollo nel sud del Borneo. Ci sono diversi tipi di pullman che fanno questa tratta. Quello che ho preso io e che consiglio e' un pullman molto moderno dove viaggerete benissimo e comodi, con bagno a bordo, televisione e aria condizionata. La tratta e' di circa 4 ore e 30.
Se invece volete raggiungere sempre questa zona ma in aereo, dovete volare su TAWAU che si trova ad un'oretta di distanza da Semporna.

Per vedere l'itinerario completo del mio viaggio in Malesia, Cambogia e Borneo clicca qui!


ENGLISH VERSION:

Borneo is a special place in the world. A place that you will love if you love nature. Otherwise do not go there ever. A place in the world where you can experience the real jungle, that of the orangutan, millions of insects, spiders and snakes. Where during a trip on the river you will have the opportunity to be fascinated crossing of Asian elephants or the flight of a strange bird. This is the Borneo but seen with your own eyes is definitely more touching.
I have wonderful memories especially of the special glance of the proboscis monkeys , more similar to real people than an animal.

HOW TO GET THERE: You can reach the Borneo  with Air Asia from Kuala Lumpur, the flight takes about 3 hours. The airport of arrival in the eastern part of the island is Sandakan.


WHERE TO STAY:
I do not recommend sleeping in Sandakan town. Unless you want to go to Turtle Island in this case, the boats leave from here.

I wanted to stay in a nice place and enjoy nature.

- Paganakan Dii RESORT: If like me you want easy access to the Sepilok, The proboscis monkey sanctuary and being in nature, this is the place. I will say that this is one of the most beautiful places I have ever stayed where despite its simplicity. This resort is an eco-friendly resort that is built entirely on the environment and recycled materials. The food at the restaurant is very good.

The resort offers free shuttles to and from the Sepilok and Rain Forest Discovery Centre.

WHAT TO SEE:
- SEPILOK That is what I liked less cause of many tourists or perhaps I was just unlucky.  The possibility to see the orang-utans is quite poor. We have seen some very small and far away but it’s still a great experience. The center is open from 9 to 4 and the cost is of RM 30 per person. You might want to go during feeding time at 10 am and 3 pm.
- PROBOSCIS MONKEYS SANCTUARIUM: The most beautiful and I must say it was an exciting and unforgettable experience. How much bad luck I had in the center of the orangutans I've had much luck with that. Here, in fact I was able to see a male very closely, was sitting on the fence and interacted a lot with us. I recommend you to go here early in the morning, visit the platform A opens from 9 to 10 or from 2 to 3 and then go to the B platform open from 10 am to 12.15 pm and from 3 to 5.15. On this second platform in addition to proboscis monkeys  there are another type of black monkeys that come inside the building to play with you! Here you can see also the famous bird Hornbills that sometimes comes during feeding time. The price is 60RM per person.
- RAIN FOREST DISCOVERY CENTRE: A nice walk in nature, with fascinating descriptions of all the plants that you will encounter including giant trees. Recommended a nice walk




From here we choose to do two nights on KINABATANG RIVER that I recommend to everyone.  Here you have the chance to see animals in their natural state: crocodiles, Asian elephants, proboscis monkeys etc. A true spectacle of nature.


The resorts that offer these packages for one or two nights are different. I chose the LAST FRONTIER RESORT. A boutique hotel with just 4 simple rooms where I ate the best ever in all my travels. The cook is really special and the place surrounded by nature. Pumpkin soup for dinner and not to mention the pancakes with banana and caramel sauce for breakfast! Amazing!

The owner of the hotel is a man from Brussels and runs the hotel with the help of a guy from Kuala Lumpur really very nice.
The two days are held as follows:
The will pick you up with their car directly where you are in the area of ​​Sepilok, after about an hour's drive will bring you to your destination and you'll have about 600 steps to reach the small resort, you can imagine the view from there. The effort will be rewarded. After a good lunch you will have time to rest before heading out for a trip on the river where you will go in search of animals, here you will see: Asian elephants, monkeys, crocodiles etc. Back at the hotel dinner and relax. If you stay the next day you will have the chance 'to do the walk in the jungle. We were not able to see any strange animal during the walk but it 'was still beautiful and interesting.

From here you can decide to flight to another destination or take  the bus as I did (cost about 15RM if I remember correctly) to Semporna and from there I had the transfer to MABUL. A small island in the south of  Borneo close to Philippines. There are different types of buses that do this route. What I took and what advice is the red company bus modern and comfortable, with bathroom on board, television and air conditioning. About 4 hours and 30.

If you want to reach this area by plane you can fly to TAWAU which is an hour's distance from Semporna.

To see the complete itinerary of my trip in Malesia, Cambodia and Borneo click here


28 novembre 2012

VACANZE DI NATALE. DOVE?




E' tempo di vacanze. Quelle piu' attese, piu' volute da tutti i lavoratori del mondo. Ancora piu' belle di quelle estive: sono le vacanze di Natale. Un buon momento per godersi qualche giorno in una citta' Europea o perche' no volare oltro oceano verso le piu' belle citta' americane: al freddo di New York o al caldo di Miami.

Manca meno di un mese e per essere sicuri di trovare delle buone offerte su voli e hotel e' meglio decidere al piu' presto o aspettare l'ultimo momento sperando in un buon last minute.

Ma dove andare? Eccomi qui a suggerirvi alcune destinazioni per le vostre prossime vacanze.
Se il vostro budget e' limitato suggerisco capitali Europee:

- AMSTERDAM: dove potrete divertirvi a Piazza Dam tutta la notte di capodanno o in uno dei tanti locali di questa meravigliosa citta' e allo stesso tempo potrete visitare diversi Musei tra cui quello di Van Gogh. Volo con KLM, ALITALIA o con il low cost EASY JET da Milano e Roma.

- PRAGA: Se vi piacciono le citta' sotto la neve, questa e' la citta' che fa per voi. Romantica per le coppie e piena di divertimenti per i single. Da non perdere la serata di capodanno a piazza Venceslao per poi proseguire al famoso Karlovy Lazne. La discoteca piu' grande dell'Europa Centrale. Voli con EASYJET da Milano.

- LONDRA: Con la sua tipica atmosfera natalizia e lo shopping migliore di tutta Europa.

- MARRAKECH: Perche' no il Marocco e la sua Marrakech, dove non potrete fare a meno di provare lo zipline piu' lungo d'Europa presso Terres d'Amanar. Voli con Ryanir diretti da Roma

- PARIGI: Dove vi riscalderete passeggiando sulla Senna. Non c'e cosa piu' bella di camminare per questa citta' e scovare luoghi nascosti caratterizzati dalla tipica atmosfera francese!

- BERLINO: Armatevi di guanti, sciarpa e cappelli per affrontare il freddo di questa citta'. A capodanno, oltre a mercatini in giro per la citta' anche tante feste in piazza e molte altre nei suoi meravigliosi locali.

- MADRID: probabilmente tra tutte, una delle citta' piu' economiche. Da non perdere i mercatini a Plaza Mayor e il presepio vivente all'interno del Palazzo Reale.


Se invece quest'anno non avete troppi limiti di spesa:

- NEW YORK: Per un natale/capodanno meraviglioso. Una delle citta' che preferisco nel mondo, dove potrete fare il migliore shopping della vostra vita, divertirtirvi e dove avrete l'opportunita' di vedere musei e molto altro. Voli Milano New York oppure da Roma con AMERICAN AIRLINES, DELTA, ALITALIA.

- MIAMI: Volate al caldo per un capdoanno al mare. Miami e' il perfetto mix dove potete godervi sole, mare shopping e divertimento!



Non mi resta che augurarvi buone vacanze...di Natale ovviamente!!


22 novembre 2012

YOCALM - IN FLIGHT YOGA



copyright @terminalU
----------------------------------------------------> ENGLISH VERSION BELOW


Avete mai sentito parlare dello YOGA in volo? Probabilmente ancora no! Questa è infatti una nuova invenzione che vedremo su alcuni voli a partire da Gennaio.
Non ci saranno solo giochi, film e telefilm ad intrattenere i nostri viaggi ma anche dei veri e propri esercizi di yoga.

L'idea nasce da Jamie Newland e da sua madre Anne-Marie Newland, lui fondatore e manager di YOCALM definita in inglese come la "Stress relief Company", lei guru dello yoga e fondatrice di Sun Power Yoga. Durante un suo volo verso Los Angeles, Jamie, ha trovato strano che a bordo non ci fossero dei video per combattere lo stress e l'ansia in volo.
Così quando la Virgin Active Health Club gli ha chiesto di creare dei video per lo stress in aereo, ha trovato la perfetta opportunità per presentare il concetto di YOGA in volo!

Questi video di YOGA sono guidati da esperti del settore e ovviamente non sono pensati solamente per persone che già lo praticano, che possono però praticare il loro hobby preferito a 35,000 piedi in cielo, ma è benefico soprattutto per quei passeggeri che soffrono di ansia in aereo.

Gli esercizi non sono quelli delle comuni lezioni di yoga ma sono stati pensati per essere svolti in uno spazio ristretto come il sedile dell'aereo e beneficiano anche sulla trombosi venosa.
Basterà selezionare la sessione di esercizi che preferiamo per sperimentare un viaggio rilassante e all'insegna del benessere. All'interno della libreria saranno presenti anche altre sessioni dedicate al relax con video accompagnati dai suoni della natura.

Da Gennaio YOCALM inizerà a collaborare con le industrie di intrattenimento in volo, trasmettendo soprattutto su voli lunghi, i video per fare YOGA. Le prime compagnie aeree su cui lo troverete saranno British Airways, Thai Airways, Hog Kong Airlines and Caribbean Airlines.





Have you ever heard of in flight in flight? Probably no! This is a new invention that we will see on some flights starting from January.
To entertain our flights there will not be only games, movies and TV shows but also real YOGA excercises.

The idea comes from Jamie Newland and his mother Anne-Marie Newland, him founder and manager of YOCALM the "Stress Relief Company," her a yoga guru and founder of Sun Power Yoga. During his flight to Los Angeles, Jamie, found weird that there were no stress relief videos.
So having been asked by Virgin Active Health Club to create a stress reliefs videos, he found the perfect opportunity to present the concept of the inflight YOGA!

These YOGA videos are led by experts and obviously are not meant only for people who already practice it, that can practice their favorite hobby at 35,000 feet in the sky, but it is especially beneficial for those passengers who suffer from flight anxiety.

The exercises are not those of the common yoga classes but are designed to be performed within the restriction of an airplane seat and they also help the deep vein thrombosis.
You just have to select the workout that you prefer to experience a relaxing trip of wellness. The YOCAL library will consist of also other sessions dedicated to relaxation with natural scenic videos accompanied by natural sounds..


14 novembre 2012

MALESIA - ISOLE PERHENTIAN



-------------------------------------------> ENGLISH VERSION BELOW


Il paradiso delle Isole Perhentian si trova nel Nord Est della Malesia quasi al confine con la Tailandia.
Da vero e proprio paradiso e' infatti molto difficile da raggiungere ma se non vi arrendete avrete la possibilita' di vedere uno dei mari piu' popolati del mondo. Qui infatti vivono tantissime varieta' di pesci, tartarughe e squali e i colori del mondo sottomarino sono al quanto unici.
Le spiagge sono bianche e il mare ha veramente dei colori pazzeschi.
Qui non si fa solo diving ma vi consiglio queste isole soprattutto se vi piace il bel mare e la vita da spiaggia.
Sulle isole infatti non c'e vita notturna. La cosa a cui potete aspirare di piu' e' una bella cenetta in riva al mare. A me ha fatto impazzire!



COME ARRIVARE:
Per Arrivare alle Perhentian mettetevi l'anima in pace e pensate che arriverete in un posto meraviglioso. Da Kuala Lumpur potete volare con Air Asia o Malaysia Airlines su Kota Bharu. Il volo e' di appena un'ora. Da qui dovrete proseguire con una macchina per Kuala Besut, per un tragitto di circa un'ora e poi una barca per 40 minuti. Volendo potete organizzare tutto sul momento rischiando pero' di perdere tempo. Io ho preferito prenotare transfer e barca dall'Italia. In questo modo appena arrivati avevamo gia' la macchina pronta e poi la barca.
Potete prenotare questo tragitto con DE PENARIK BEACH (depenarikbeach@gmail.com). Sono delle persone molto affidabili. Vi chiederanno il pagamento subito e potete farlo senza problemi con carta di credito. Io ho pagato per 2 persone andata e ritorno sia per macchina che barca 260RM che sarebbero 60 Euro.





DOVE DORMIRE:
Io ho preferito l'isola piu' grande PULAU BESAR dove c'e un pochino piu' di vita rispetto all'altra.
- ADBUL CHALET: Devo dire che a livello di stanza non mi sono trovata malissimo. Vi consiglio di prendere lo chalet davanti sulla spiaggia perche' sono migliori e cmq di prendere quelli con aria condizionata perche' gli altri sono molto vecchi. Purtroppo l'ospitalita' non e' delle migliori. Sono abbastanza antipatici e considerate che quando vi chiederanno l'anticipo pagherete non solo per il bonifico internazionale ma anche per il bonifico di ingresso nella loro banca. Gli chalet sono cmq di base e avrete solo un asciugamano a testa quindi portateli semmai o provate a chiederne altri. C'e da dire che potersi svegliare e fare 15 passi per tuffarsi in quel mare e' stato bellissimo! Anche la cena la sera e' molto romatica con i piedi nella sabbia e buona. I prezzi sono bassissimi.
- PEREHENTIAN ISLAND RESORT: Se il vostro budget e' piu' alto vi consiglio questo meraviglioso resort che si trova a Turtle Point. La spiaggia piu' bella dove nuotando incontrerete tantissime tartarughe. Unica cosa e' che ogni volta se volete andare ad un'altro ristorante dovete prendere il taxi boat che pero' hanno prezzi passissimi.
- Sconsigliata dormire sulla spiaggia del Mama's perche' non e' niente di che e piena di pietre e coralli quindi quasi impossibile fare il bagno.




DOVE MANGIARE:
Per mangiare si spende pochissimo ovunque. I ristoranti che consiglio sono:
- COCOHUT: E' uno degli ultimi sulla spiaggia principale. Si puo' scegliere il pesce,calamari, gamberi da un banchetto che pagherete in base al peso. Il pesce e' ottimo e per una cena abbondante in 2 abbiamo speso 16Euro.
- MAMA'S:Potete arrivare al Mama's dalla spiaggia principale o con un taxi boat spendendo 5 RM a tratta oppure facendo la passeggiata nella giungla. Si mangia bene e anche qui potete farvi cucinare il pesce che preferite nel modo che volete. Non servono alcolici come molti sull'isola essendo musulmani.
- TUNA BAY: Questo costa di più rispetto agli altri ma il locale è molto carino. Il cibo più o meno è sempre lo stesso.
- ABDUL CHALET: E' l'unico dove potrete mangiare con i piedi nella sabbia! I prezzi sono bassi.




COSA FARE:
- SNORKELING: Se non siete venuti alle Perehentian per fare diving sicuramente occuperete le giornate facendo snorkeling nei vari punti dell'isola. Da vedere sono: Coral Garden, Shark Point, Turtle Point dove vedrete tartarughe giganti e Turtle Beach, quando sono stata io era pieno di minuscole meduse quindi non siamo stati tanto in acqua. Il costo per fare questo giro è di 40 RM a persona (10 Euro).
- TURTLE POINT: Se volete vedere una bella spiaggia potete farvi lasciare qualche ora qui. E' bellissima e l'acqua ha un colore unico.
- PASSEGGIATA NELLA GIUNGLA: parte dalla spiaggia del Tuna Bay. Una bella passeggiata ma mi raccomando di fornirvi di scarpe chiuse e repellente!
- I taxi boat vi portano in diversi posti, potete anche visitare l'altra isola.



ENGLISH VERSION


The paradise of the Perhentian Islands is located in the North East of Malaysia near the border with Thailand.
Being a paradise it is very difficult to achieve but if you do not give up you will have the chance' to see one of the more populated sea of the world. Here live many varieties of fish, turtles and sharks and the colors of the underwater world are wonderful.
The beaches are white and the sea has really crazy colors.
Here is not just about diving but I recommend these islands especially if you like the beautiful sea and beach life.
On the islands in fact there is no nightlife. The thing that you can aspire the most is a nice dinner on the beach. I have loved it!




HOW TO GET THERE:
Getting to the Perhentian is really difficult but you just have to think that you will arrive to a wonderful place. You can fly from Kuala Lumpur with Malaysia Airlines or Air Asia to Kota Bharu. The flight is of just one hour. From here you will continue with a car to Kuala Besut, for a journey of about an hour and then a boat for 40 minutes. Optionally you arrange everything at the moment but risking a waste of  time. I preferred to book transfers and boat from Italy. In this way, once arrived we already had the car ready and then the boat.
You can book this trip with DE PENARIK BEACH (depenarikbeach@gmail.com). They are very reliable. They will ask you to pay immediately and you can do it without problems with credit card. I paid for 2 people round trip for both car and boat 260RM that would be 60 Euro.


WHERE TO STAY:

I preferred the bigger island PULAU BESAR where there is a bit more life than the other.
- ABDUL CHALET: I must say that at the level of room it was not very bad. I recommend you to get the chalet in front of the beach cause are the best and anyway to ask for those with air conditioning cause the others are very old. Unfortunately hospitality is not the best. They are not really nice and consider that the advanced payment includes not only the international transfer but you have to pay also for the transfer of entry into their bank. The chalets are basic and you only have one towel each so you have to try to ask for more. There is to say that waking up and do 15 steps to dive into the sea was great! Also the dinner in the evening is very romatic with your feet in the sand and good. The prices are very low.
- PEREHENTIAN ISLAND RESORT: If your budget is higherI recommend this wonderful resort which is located in Turtle Point. The most beautiful beach where swimming you will meet lots of turtles. The only thing is that every time if you want to go to another restaurant you have to take the taxi boat but the prices are really low.
- I don't suggest the stay on the beach of the Mama's because there isn't anything and is full of stones and corals therefore almost impossible to swim.

WHERE TO EAT:

To eat is very cheap everywhere. The restaurants that I recommend are:
- Cocohut: Is one of the last on the main beach. You can choose fish, squid, prawns at the banquet that will be billed according to weight. The fish is good and for a big dinner in 2 we spent 16euro.
- MAMA'S: You can get to Mama's from the main beach or with a taxi boat spending RM 5 each way, or by a walk in the jungle. The food is good and here they can cook the fish you prefer the way you want. They do not serve alcohol like many on the island being Muslims.
- TUNA BAY: This is more expensive than the others but the location is very nice. The food is more or less the same.
- ABDUL CHALET: It's the only place where you can eat with your feet in the sand! The prices are low.


WHAT TO DO:
- SNORKELING: If you did not come to Perehentian to diving certainly will occupy your days snorkeling in the various parts of the island. To be seen: Coral Garden, Shark Point, Turtle Point where you will see giant tortoises and Turtle Beach, when I went there it was full of tiny jellyfish so we were not so much in the water. The cost to do this is around RM 40 per person (10 Euro).
- TURTLE POINT: If you want to see a beautiful beach you can stay a few hours here. It 's beautiful and the water has a unique color.
- WALKING IN THE JUNGLE: From the beach of the Tuna Bay. A nice walk but I highly recommend you to wear the shoes and bring a repellent!
- The taxi boat will take you to different places, you can also visit the other island.





8 novembre 2012

CAMBOGIA - SIEM REAP E I TEMPLI DI AGKOR





Uno dei posti più belli che io abbia mai visto nella mia vita. Ma non solo bello da un punto di vista visivo, ma bello per ciò che ti rimane nel cuore. Una popolazione che vive con poco ma che nonostante tutto non smette mai di sorridere. Ho visto famiglie vivere in case allagate ma comunque felici, bambini con l'acqua oltre le ginocchia per attraversare la loro scuola ma sempre e comunque sorridenti, soprattutto nell'incontro con europei come noi. Immagini indelebili di persone speciali rimarranno sempre con me aspettando di tornarci un giorno non troppo lontano. Dopo aver visitato la Thailandia, l'Indonesia, il Borneo e la Malesia, la Cambogia rimane per certo il mio stato dell'Asia preferito.

COME ARRIVARE:
Siem Reap è la seconda città della Cambogia dopo Phom Phem, la capitale.  Siem è sicuramente conosciuta per i favolosi templi di Angkor Wat.
Potete raggiungere questa città da qualunque aeroporto internazionale in Asia con AIR ASIA. La migliore compagnia aerea low cost nel mondo da diversi anni. Io mi trovo sempre benissimo a volare con loro; i voli sono molto economici e gli aerei nuovissimi. Io ho volato da Kuala Lumpur e sono appena 2 ore. Ovviamente potete volare anche direttamente da città Europee su Siem Reap ma il prezzo è sicuramente più alto. Io consiglio di arrivare a Bangkok o Kuala e poi con Air Asia andare a Siem.


DOVE DORMIRE:
- Wooden Angkor Hotel: Un delizioso hotel a 5 minuti a piedi da Pub street o 2 minuti di Tuk Tuk (1euro). Oltre alla posizione ottima, il personale è più che gentile, le camere molto carine e il prezzo veramente basso. La colazione è buona e anche il ristorante è economico e ottimo. C'e anche la possibilità di fare un massaggio in camera del corpo a 6Euro per 1ora. Durante tutta la giornata avrete disponibili la frutta, caffè e tè gratuitamente.

COSA VEDERE:
- PUB STREET: La famosa via dove andare alla ricerca di un ristorante. Qui infatti ne troverete moltissimi. Non solo sulla strada principale ma anche nelle vie vicine.
- TONLE SAP: Un villaggio galleggiante non lontano da Siem Reap. Raggiungibile con un tuk tuk (2$ a persona andata e ritorno) in circa trenta minuti o con una macchina se preferite evitare le buche e metterci meno tempo. Arrivati al porto potrete comprare il biglietto per la barca che vi porterà a visitare il villaggio. Il biglietto costa 25$ a persona. Decisamente tanto considerando che si paga meno vedere i templi di angkor. Io ho contrattato e sono scesa a $15 con barca privata. Il posto è suggestivo, ovviamente vale quello che costa solo se avete interesse nel vedere la vita di questi villaggi. A me è piaciuto e l'ho trovato interessante anche se ci sono molte cose negative. Prima tra tutte la richiesta insistente dai bambini di un dollaro. Se lo dato ad uno non vi molleranno più. Durante la gita siamo capitati con un ragazzo molto bravo che ci ha raccontato moltissime cose sul villaggio quindi è stato piacevole.
- I TEMPLI DI ANGKOR: vedi sotto.









COSA FARE:
- Massaggio: In Cambogia potete fare massaggi più o meno ovunque a prezzi veramente bassi. Di solito per un massaggio al corpo arriverete a pagare anche 4/5Euro per un'ora. Sulla via principale che va a Pub Street e al Mercato Centrale, prima del benzinaio ci sono diversi centri, uno dopo l'altro, dove potrete scegliere quello che preferite.
- Doctor Fish: Il tipico massaggio asiatico fatto dai pesci. Sembra faccia molto bene specialmente alla pelle secca che viene direttamente mangiata dai pesci. Fa un pò di solletico ma ne riconoscerete subito gli effetti benefici.
- Passeggiata a cavallo: Una delle cose che mi è piaciuta di più. Una bellissima passeggiata a cavallo nelle risaie della campagna Cambogiana. Io ho scelto la passeggiata da 2 ore. Potete contattare l'Happy Ranch che vi organizzerà tutto quanto copreso il tuk tuk andata e ritorno. Il prezzo non è proprio economico per essere in Cambogia, ma l'esperienza è super positiva. Per il tragitto di 2 ore abbiamo pagato $38 a testa. Adatto non solo a esperti ma anche a principianti. Durante la passeggiata ci si ferma anche ad un Templio molto bello la cui costruzione è stata interrotta per iniziare quella dei Templi di Angkor. I cavalli sono tutti ben tenuti!
- Shopping a Central Market: Una delle cose pià divertenti di tutte. Oltre a trovare stoffe ottime come seta, cotone etc qui troverete bellissimi orecchini, anelli, ciondoli etc fatti con pietre pazzesche (brillanti che sembrano veri) a prezzi irrisori.









DOVE MANGIARE:
- Cambodian BBQ: Assolutamente da provare il famoso BBQ Cambogiano. Oltre ad essere buono è anche divertente. In cosa consiste: viene portato a tavola una specie di grill dove oltre a cuocere la carne a tavola si possono cuocere i noodle nel brodo di pollo insieme alle verdure. Si possono scegliere diversi tipi di carne; oltre alle più comuni di pollo e mucca anche serpente, canguro e coccodrillo. Questo ristorante si trova proprio su pub street.
- Haven Training Restaurant: Questo ristorante molto carino è frutto di una bellissima inziativa. Qui infatto vengono accolti i ragazzi orfani ai quali viene insegnato il lavoro di cuoco e ai quali viene data anche una sistemazione per dormire. Si mangia veramente bene e il posto è carinissimo. Da provare assolutamente i dolci. In particolare quello con il latte di cocco; io ho fatto il bis. Mi raccomando la prenotazione
- The Blue Pumpkin: Una specie di "starbucks" francese in Cambogia. Troverete cibo buonissimo a prezzi non proprio bassi. Il posto è molto carino e al piano di sopra c'è una sala molto carina con dei divani bianchi.


COME MUOVERSI:
Il modo migliore per muoversi a Siem Reap è il famoso tuk tuk. Se piove vengono chiusi da delle apposite tendine e quando non piove è molto carino perchè si posso fare le foto senza la barriera del finestrino. Noi abbiamo girato solo così ed è anche molto economico. Mi raccomando di contrattare sempre sul prezzo.







I TEMPLI DI ANGKOR WAT
Un vero e proprio spettacolo, quasi emozionante per la bellezza di alcuni angoli di questo posto meraviglioso.
Per visitare l'Angkor Wat ci vorrebbere almeno 3 giorni se decidete di vederlo tutto. Se quello che vi interessa è vedere i templi più importanti, un giorno sarà sufficente.
Io ho preferito vedere i più importanti e inizando presto la mattina siamo riusciti a vedere tutto prima che la stanchezza prendesse il sopravvento.
Inanzitutto vi consiglio di prendervi un tuk tuk. Questo è il modo migliore per girare all'interno. Potete anche prendere una macchina o delle biciclette (se siete allenati). Noi per tutta la giornata abbiamo pagato 12$ per il tuk tuk con autista.
Il prezzo del biglietto per un giorno è di 20$, per tre 40$ e per sette giorni 60$.
Quali Templi vedere:
TAH PROHM: E' quello che vi piacerà di più. Il famoso templio del quale oggi la natura si sta rimpossessando. In alcuni punti infatti le radici degli alberi stanno crescendo letterlamente sopra e dentro alle rocce. Bellissimo!
ANGKOR THOM: Questo templio grande ben 3km quadrati è costituito da diversi piccoli templi e costruzioni come: Il Bayon, uno dei più famosi; La terrazza degli elefanti, la terrazza del Re lebbroso, il Phimineakas e molti altri.
Dei 5 ingressi solo uno è stato restaurato completamente dove sono visibili quasi tutte le statute intere. Ogni porta di ingresso è alta 23 metri ed è sormontata da 4 facce che rappresentano i 4 punti cardinali.
Un vero e proprio spettacolo.
ANGKOR WAT: Vi consiglio di visitare questo templio o presto la mattina o all'ora di pranzo, quando i turisti si dirigono per il pranzo. L'ora del tramonto è la più bella ma allo stesso tempo la più trafficata!
Questo è il sito religioso divenuto simbolo della Cambogia, tanto che lo vedrete anche sulla bandiera nazionale. Bellissimo! Vi consiglio all'andata di passeggiare al lato dell'ingresso principale per evitare la folla e per vederlo da una prospettiva divera. Potrete anche incontrare dei veri monaci che vivono qui.





 




CONSIGLI UTILI:
- In Cambogia viene usato il dollaro ovunque. Vi conviene partire già con dei dollari dall'Europa.
- Il visto si paga all'aeroporto di arrivo 20$. Se avete una foto tessera portatela, se non l'avete pagherete 1$ in più.
- Contrattate sempre su tutto.