18 febbraio 2011

INDONESIA - BALI




Dopo varie indecisioni ma soprattutto dopo aver pensato al nostro budget decidiamo come nostra meta l'Indonesia.


COME ARRIVARE:
Volo EMIRATES che ovviamente consiglio a tutti. Roma- Dubai, Dubai- Jakarta. Per l'ultima tratta scegliamo la compagnia low cost asiatica AIR ASIA. Voli perfetti, aeromobili nuovissimi e super puntuale. Lo straconsiglio. Si acquista online sul sito. Noi personalemente abbiamo preferito fare tutto il viaggio senza fermarci a soggiornare a Jakarta ma c'è anche questa possibilità.


Bali: un posto magico! All'arrivo mi ero messa d'accordo con Madi.Un ragazzo Indonesiano che avevo contattato via mail trovando il suo contatto leggendo i milioni di diari di viaggio (gede_roxet@hotmail.com
0817344788 or +627344788). Appena arrivati ci siamo messi d'accordo su tutte le cose che avremmo voluto vedere, divise per giorni e con il loro aiuto abbiamo creato un ottimo programma di tours per tutte le nostre giornate comprensive anche di cene fuori; il tutto ovviamente per due lire. Calcolando che ci ha scarrozzato per tutta Bali aspettando anche durante la cena fuori dal ristorante.

Uno dei miei consigli è:NON prenotate un viaggio in INDONESIA in agenzia...comprate solo un volo e prenotate un hotel per qualche giorno. Il resto degli hotel  potete prenotarli sul posto.


DOVE DORMIRE:
Noi da Roma avevamo prenotato il PONDOK SARA. pondoksara@hotmail.com I proprietari sono Italiani. Si tratta di bungalow stupendi completamente aperti...Si accede alla vostra camera da una porta/cancello e all'interno c'è il vostro open bungalow con bagno aperto, cucina aperta salotto rigorosamente aperto.Camera da letto chiusa. Il tutto al prezzo di 36 euro a notte per camera. la nostra era da 4 ma la utilizzavamo io e Nicola. L'ho scelta personalemente dal sito.



La zona in cui si trova questo hotel non è Kuta, ossia il centro. Ma Seminyak (zona straconsigliata). Kuta è un vero e proprio delirio. I motorino camminano ovunque, gente, caos. Seminyak lo è in misura minore. Uscendo dall'hotel girate a sinistra e ancora sinistra e troverete una via piena di ottimi ristoranti. Proseguendo la via con i negozi più belli che io abbia mai visto.

Quando vi dicono che a bali si compra tutto a 2 lire è sicuramente vero, ma c'è da dire che questo succede nei mercatini e dalle signore sulla spiaggia. Se invece volete comprare abbigliamento di qualità vi consiglio lo shopping a Seminyak. Qui è pieno, ma dico pieno, di negozi di ottima qualità dove troverete quei capi super ricercati in Italia ma ad un prezzo molto più basso. Se siete malate/i di shopping qui diventerete matti.

Leggendo i diari di viaggio vari vedrete che tutti vi consigliano di prendere il motorino. Io se non volete ammazzarvi lo sconsiglio. Noi avevamo questo ragazzo che con la sua macchina ci faceva da autista e ci portava ovunque a qualsiasi ora. Il motorino lo abbiamo preso solo gli ultimi 2 giorni quando avevamo un pò capito come funzionava il loro codice stradale, che praticamente non esiste.Ma fate molta attenzione!

A Bali sinceramente non ci siamo molto riposati. Avevamo poco tempo e molte cose da vedere.



COSA VEDERE:
- Ubud: zona ricca di fabbriche di argento, parei disegnati a mano e mobili di legno. Madi ci ha portati all'interno delle fabbriche. Oltre ad essere molto interessante, abbiamo potuto comprare a prezzi vantaggiosi.
(Per comprare i parei vo consiglio il negozio BALIFU si trova uscendo dal Pondok Sara subito ad angolo della via sulla destra, il proprietario è italiano e molto gentile vi darà qualunque informazione. A noi ci ha trovato anche i biglietti per la barca per Lombok)


- Vulcano e lago Batur: posto molto bello. Abbiamo mangiato in un posto tipico dove ci ha portato Madi che si affacciava proprio sul vulcano. Portatevi qualcosa per coprirvi perchè qui anche in Agosto faceva freddino.



- Piantagioni varie da non perdere dove abbiamo assaggiato il loro famosissimo caffè: il Kopi Luwak.



Questo particolare caffè, molto costoso in Italia,ha un procedimento di torrefazione a dir poco particolare.
I chicchi vengono raccolti da terra, tra le piantagioni di caffè, questi vengono poi digeriti ed “espulsi” da un piccolo marsupiale appartenente alla famiglia degli zibetti, chiamato localmente luwak, che si ciba solamente dei frutti della pianta del caffè più dolci e maturi. I succhi gastrici che ne favoriscono la digestione creano un processo di fermentazione assolutamente unico tra tutti i caffè, giustificandone il gusto effettivamente diverso ed originale. Dopo averlo lavato e sgusciato dal pergamino il chicco è insaccato in balle da 20 chilogrammi. Nell’analisi sensoriale del “caffè in tazzina” il gusto risulta estremamente corposo e liquoroso, con sapore d’erbe aromatiche e confettura d’arance amare. Il retrogusto, denso e molto persistente, regala in più un’insolita essenza di rabarbaro.

Attenzione a non berne troppo.Non dormirete tutta la notte!!!
Vi verranno dati diversi assaggi di cioccolata, tè, caffè, ginseng e non mi ricordo che altro. Il caffè speciale si paga a parte ma è da provare!!!



- Le Risaie: le vedrete praticamente ovunque. Questo è un punto particolare dove vengono portati i turisti.

Ovviamente andando in macchina con lui ogni volta che volevamo fermarci per fare una foto, bastare dire foto!
Ci hanno portati anche all'interno di un piccolissimo villaggio vicino KOKOKAN, dove sarebbe impossibile arrivare da soli o con tour organizzati. E' proprio per questo che è bello vivere queste giornate con persone del posto.





- TANAH LOT é sicuramente uno dei più famosi. In condizioni di bassa marea può essere raggiunto. Io l'ho visto con l'alta marea ma è uno spettacolo. Sembra cresciuto in mezzo all'acqua.



- ULU WATU la sua posizione  a picco sul mare è stupenda. Attenti alle scimmie, se vi portate delle banane nascondetele che ve le levano dalle mani.




- PURA ULUN DANU BRATAN. Il mio preferito.Questo templio si trova sul lago Bratan. E' molto distante da Bali ma assolutamente da non perdere. Noi siamo capitati fortunatamente in un giorno di festa.



copritevi che fa molto freddo qui!!
Per andare a vedere questo templio abbiamo organizzato tutta una giornata fuori dal momento che è molto lontano da Seminyak. Nel tragitto ci sono dei posti spettacolari.
Noi abbiamo attraversato la foresta delle scimmie. Che non è un gran che. Una foreste con centinaia di scimmie cattive, quindi non avvicinabili come quelle di Ulu watu.
- Le cascate GIT GIT: una bella passeggiata nella foresta per arrivare a vedere questo spettacolo naturale.

Da qui siamo scesi verso Lovina beach e abbiamo pranzato in un ristorante sulla spiaggia con un buffet a due lire.

- Banjar Hot Spring Water. Appena arrivati ci siamo fatti un massaggio per 10 euro di un ora e dopo di che ci siamo immersi nelle acque calde delle piscine.


Abbiamo fatto ritorno al nostro bungalow con una bella dormita in macchina.

Per la sera, non perdetevi le fantastiche feste del KUDETA. Vi sembrerà di essere stati catapultati ad Ibiza. Il costo è piuttosto elevato. Noi siamo stati alla serata IN THE WONDERLAND e abbiamo pagato 100 euro a testa,che a Bali sono veramente tantissimi considerando che con 25 euro mangi in due. Però ne è valsa la pena.L'allestimento era veramente pazzesco.



DOVE MANGIARE:
- ULTIMO: E' un ristorante italiano, vi assicuro che io non sono stata quasi mai a mangiare in un ristorante italiano all'estero...ma questo ne vale la pena. Menù ricchisimo e tutto strabuono. Prezzi bassissimi noi mangiando veramente tanto in due abbiamo speso 30 euro. Incredibile. Ci siamo addirittura tornati!!!

- Purtroppo non riesco poprio a ricordarmi il nome, ma poco più avanti di ultimo c'è un ristorante molto carino tutto dipinto di bianco ed in legno,con un arredamento molto particolare. Questo è molto buono soprattutto per un pasto a pranzo.

- Cena a Nusa Dusa: a noi ci ha portato direttamente il ragazzo che ci ha accompagnati durante questi giorni. Qui ci sono diversi ristoranti, potete scegliere il pesce direttamente dalle vasche e poi mangiarlo sulla spiaggia.




- BULGARI RESORT: Questo Resort è tenuto molto segrete a Bali. Io ho prenotato su internet per fare una sorpresa al mio fidanzato. Qui ci sono due diversi ristoranti. Io mi sono fatta fare però un private setting a bordo piscina. Ho pagato questo a parte e ho preferito il menù a la carte piuttosto di quello completo che consigliavano loro. Avevamo il nostro cameriere personale e entrambi i menù dei due ristoranti.
Ovviamente scordatevi i prezzi balinesi ma ne vale assolutamente la pena.





IN FINE:
Non scordate di guardare almeno un tramonto a Kuta.


Fare almeno una lezione di surf prima di andare via da quest'isola.



E un massaggio fatto dai pesci


 
Andate a leggere l'articolo che ho scritto per What You Love su Bali.



Per qualsiasi informazioni scrivetemi guendalina.buzzanca@gmail.com






Nessun commento:

Posta un commento