28 febbraio 2011

SPECIALE AMSTERDAM - Sensation white & Queen's day

AMSTERDAM è patria di questa due meravigliose feste. Io ho partecipato ad entrambe,ed entrambe ti lasciano dentro qualcosa di speciale.

SENSATION WHITE
Il sensation white si svolge ogni anno i primi di Luglio all'iterno dell'Amsterdam arena. I biglietti si possono comprare online sul sito oppure da vari rivenditori. Io consiglio, sempre se fate in tempo, di comprare quelli sul sito originale il cui prezzo è sempre minore rispetto ad altri.
Ma attenzione i biglietti vanno in SOLD OUT nel giro di un giorno massimo due.
Consiglio, inoltre di prenotare l'albergo al momento dell'uscita dei biglietti perchè se aspettate rischiate di non trovare più disponibilità. Amsterdam quei giorni è letteralmente FULLY BOOKED!


PER CHI NON LO SAPESSE:
Il Sensation white è un evento di musica dance & house nato ad Amsterdam, oggi però presente in diversi stati. Il suo nome deriva dal fatto che il DRESS CODE è obbligatoriamente BIANCO.
Ogni anno viene cambiata tutta la scenografia e allo stesso tempo cambia il DJ-SET.


L'evento si svolge all'interno dell'AMSTERDAM ARENA ed inizia intorno alle 22.00 se non sbaglio. Potete raggiungerlo prendendo la metro dalla stazione centrale. Vi consiglio di muovervi presto calcolando la fila per entrare etc.. se vi muovete dal centro per le 20.30 arriverete tranquillamente per l'entrata e tutto quanto.Il problema sarà tornare. Prendere un taxi è quasi impossibile e se non sbaglio la metro attacca alle 5,30 però informatevi meglio alla partenza.
Una volta entrati, dopo aver fatto tutti i controlli, potete lasciare le vostre cose dentro a degli armadietti. COMODISSIMO. Non si può comprare nulla con i soldi. Come prima cosa da fare infatti, dovrete andare a questi stand dove potete acquistare delle tessere da 10/20/30 o 50 euro. E pagherete tutto con questa. Alla fine la riportate e se ci sono ancora dei soldi ve li danno indietro. Una comodità pazzesca.

Troverete di tutto. Dalle caramelle, alle bibite alcoliche e non, mangiare etc....

Godetevi lo spettacolo. Circa ogni mezz'ora c'è un effetto speciale. Direi una delle feste più belle dove sono stata. Un vero e proprio SPETTACOLO e un'ORGANIZZAZIONE UNICA!!



QUEEN'S DAY
Il Queen's Day, in olandese Koninginnedag, è una festa nazionale durante la quale viene festeggiato il compleanno della regina Beatrix (che in realta' e' il 30 Gennaio), che ha luogo in tutta l'Olanda ogni 30 aprile dalla sera prima, chiamata la Queen's night, fino alla mezzanotte di questo giorno (il 29 aprile se il 30 capita di domenica). La caratteristica principale è il vestirsi di arancione, ma ci sono anche persone che vestono con i colori nazionali: blu, bianco e rosso.




Ho partecipato a questa festa nel 2006 e posso confermarvi che c'e` da divertirsi. Questa giornata è un vero delirio per Amsterdam; feste ovunque e mercatini per tutta la città. Ogni locale organizza una festa e sono TUTTI aperti per l'intera durata. I trasporti pubblici sono tutti bloccati perchè il centro di Amsterdam è chiuso al traffico e letteralmente pieno di persone. L'unico modo è girare in bicicletta, oppure a piedi.
A Museumplein, dietro al Museo di Van Gogh, fanno un concerto enorme che inizia la mattina e finisce nel pomeriggio. Ma di concerti ne troverete ovunque anche se questo e' il più grande e il piu' affollato!
La cosa più bella sono le barche che sfilano sui canali piene di persone conciate per le feste, con la musica altissima. Non e' facile pero' trovare posto su una di queste purtroppo!


Se avete intenzione di visitare Amsterdam durante questa festa, vi consiglio di prenotare il vostro hotel molto tempo prima, perchè il Queen's Day attira ogni anno circa 700.000 visitatori da tutto il mondo. Per altre informazioni sulla citta' cliccate QUI.






25 febbraio 2011

OLANDA - AMSTERDAM


Quante cose dire su Amsterdam...un milione!AMSTERDAM non è per me solo una città ma è la mia seconda città. Sono stata qui 10 volte, una delle quali per ben 6 mesi.

Non saprei veramente da dove iniziare a parlarvi di lei, della città dei fiori, delle biciclette, degli zoccoli e non solo di quelli ma sopratutto conosciuta come la città dell'erba.
Ebbene si, perchè questa è una città un pò speciale,unica, nonostante il suo tempo birichino.

Avete presente quando percorrete sempre la stessa strada, magari quella di casa, o quella che fate sempre, della quale conoscete ogni curva,ogni bozzo, ogni buca, che evitate sempre allo stesso modo?Ecco questo è il modo in cui io conosco le strade di questa città. Perchè talmente piccola e a misura d'uomo che alla fine le strade sono sempre le stesse...


L'arrivo a Schipol è sempre un'emozione per me. Ed è da qui che comincerò. Banditi voli economici inutili. A meno che non arrivino proprio nell'aeroporto di AMSTERDAM SCHIPOL. Arrivare a Rotterdam con Transavia e risparmiare per poi dover prendere un treno per 1ora e 30 è una vera cavolata!!
Banditi TAXI all'aeroporto!chi prende il taxi qui all'aeroporto è veramente uno sfigato...
L'aeroporto è dotato di un treno proprio al suo interno che vi porta alla stazione centrale in 15/20 minuti per il costo di € 3,60. Dalla stazione potete poi prendere un taxi se il vostro hotel è lontanuccio oppure il comodissimo tram che si trova proprio fuori dalla stazione. Questo vi consentirà di risparmiare € 50,00 spesi proprio malissimo!!! Il mio consiglio è di partire con i soldi spicci in tasca perchè le macchinette accettano solo spicci e all'aeroporto nessuno vi cambierà MAI i soldi a meno che non vi compriate qualcosa!

Arrivate alla stazione Centrale o amsterdam CENTRAAL. Come prima cosa appena uscite giratevi e guardate la bellezza di questa stazione. Io lo faccio ogni volta.


Appena fuori troverete alla vostra destra i taxi, alla sinistra i tram e una casetta bianca in legno all'interno della quale potete chiedere qualunque informazione e anche la prenotazione di hotel/ostelli se non lo aveste già.
Dritta davanti a voi DAMRAK.
Percorrendo quella via vedrete moltissimi ostelli tra cui il Manofa, uno di quelli che io consiglio.
La via arriva a PIAZZA DAM, e la sua parallela sarebbe poi WARMOESTRAAT la famosa via dei Coffeshop, dietro a questa il Quartiere a luci rosse.
A piazza Dam oltra al palazzo reale, c'è da vedere il Madame Tussaud, il grande centro commerciale Bijenkorf,e proprio dietro al palazzo reale c'è un'altro centro commerciale Il Magna Plaza molto carino.

Da Piazza Dam, sempre con le spalle alla stazione, se proseguite verso sinistra nella via DAMSTRAAT, qui trovate negozi molto carini e dal II canale a sinistra il quartiere a luci rosse. Proseguendo sempre dritti sulla sinistra al III canale girate e trovate Nieuwmarkt. Al centro della piazza c'è un edificio che ospita al suo interno un ristorante molto buono che vi consiglio.Da qui parte, guardando la piazza sulla sinistra la via di China Town.

Se invece da Piazza Dam andate a destra, scoprirete delle vie deliziose con i canali e case pazzesche!Curiosate!


DOVE DORMIRE:
Per quanto riguarda la posizione dell' Hotel vi consiglio o nei pressi di piazza Dam, oppure Leidsplein, una zona molto carina per la sera.

- GRAND HOTEL KRASNAPOLSKY
- DOELEN HOTEL
- CARLTON
- PULITZER
- RHO HOTEL (proprio su piazza Dam, ha anche mini appartamenti con cucina, con prezzi buoni)
- AMERICAN HOTEL
Comunque dipende da cosa cercate esattamente. Su booking.com ne troverete a bizzeffe basta che considerate quelle due zone.

BICICLETTA: L'affitto delle bicicletta è consigliatissimo e quasi obbligatorio in una città come AMSTERDAM. Di "bike rental" ne trovate ovunque ma alle spalle dell'Hotel RHO( che si trova a piazza DAM), in un vicoletto potete affittare le biciclette ad un prezzo buonissimo.Passate davanti all'hotel nella via NES e girate a sinistra ve lo trovate lì.
FATE ATTENZIONE AGLI ALTRI CICLISTI  e godetevi la città nel migliore dei modi. Con la bici arrivate ovunque di giorno e di notte. Lì si usa anche andare in discoteca con la bici. Io l'ho sempre fatto e non ho mai avuto problemi.




SHOPPING:
KALVERSTRAAT
LEIDSTRAAT
HOOFSTRAAT (per i più ricchi)
Se dovete comprare souvenir e oggetti vari vi consiglio il negozio in WARMOESTRAAT BABA SHOP.



COSA VEDERE:
- MUSEO VAN GOGH: vi consiglio di prendere i biglietti online. La fila c'è sempre ed è lunghissima.
- TAGLIO DIAMANTI: lo trovate un pò ovunque nella città. Ma ce nè uno proprio davanti al museo di Van Gogh.
- RIJKSMUSEUM: pittori olandesi.
dietro ai musei MUSEUMPLEIN: qui è dove troverete la scritta IAMSTERDAM ma attenzione a volte la spostano.
- HOOFSTRAAT: anche se non dovete fare shopping è una bella via.Ma sopratutto è bellissima la zona.
- HEINEKEN EXPERIENCE: la fabbrica dell'Heineken a 10 min dai musei. Molto carina e divertente.
- VONDELPARK: consiglio un pò di relax o una passeggiata in questo parco stupendo.
- LEIDSPLEIN: bella di giorno e di sera.
- MERCATO DEI FIORI:inizia da Muntplein (sotto all'hotel carlton) Camminando da piazza Dam con le spalle alla stazione sulla via ROKIN ci arriverete in 5 minuti, o anche da KALVERSTRAAT.
- REMBRANDTSQUARE: vicino al mercato dei fiori.
- ALBERT CUYP MARKT: questo mercato è proprio vicino alla casa che avevo affittato. Questa zona si chiama DE PIJP ed è una delle migliori della città. Ci arrivate comodamente pedalando(15/20 minuti) o con il tram 16 e 24 scendendo davanti alla banca a STADHOUDERSKADE.
- LA CASA DI ANNA FRANK:si trova a due passi dal centro. Ma non è un granchè
- NEMO: il museo della scienza.
- STADIO AJAX:ovviamente se siete appasionati di calcio, andate a vedere lo stadio!vi faranno fare una bellissima visita. Ci arrivate prendendo la metro dalla stazione centrale.
- RED LIGHT DISTRICT:Il famose quartiere a luci rosse. Come già ho spiegato sopra, parte dal canale parallelo a WARMOESTRAAT (la via dei coffeeshop). Attenzione è assolutamente vietato fare foto alle ragazze in vetrina!!



COSA FARE:
- BIKE CANAL TOUR:con delle specie di pedalò.
- CANAL TOUR: ci sono diverse compagnie che lo organizzano.
- TOUR CON LE BICICLETTE: che potete però farvi tranquillamente da soli seguendo i miei consigli.

DOVE MANGIARE:
-Se amate il giapponese vi consiglio OSAKA oppure il ristorante dell'HOTEL OKURA.
- IN DE WAAG,ristorante all'interno dell'edificio a NIEUWMARKT
-GAUCHOS a LEIDSPLEIN.
-PASTA & BASTA:veramente carino e divertente. Obbligo di prenotazione. Si mangia solo pasta ma durante la serata ci saranno molte sorprese. Ambiente decisamente ottimo!!!
-BUSSIA: Ottimo ristorante. Vicino al centro.
- CAFE' GEORGE: Una buonissima Brasserie aperta sia per pranzo che per cena!Si trova a Leidsgracht,84.

PANINI/PRANZO:
-HARD ROCK: davanti a VONDEL PARK.
-TRICOLORE, su HOOFSTRAAT. Panini ottimi farciti con quello che volete.
-Nella Via Nes(piazza Dam), non ricordo il nome ma c'è un ottimo posto dove mangiare un panino.
-Nei dintorni di leidsplein è pieno di posti carini per mangiare. (sconsiglio invece quelli vicino a piazza Dam)


PER LA SERA:
- SUPPER CLUB
- PARADISO (chiesa sconsacrata si trova a LEIDSPLEIN)
- JIMMY WOO (SEMPRE A LEIDSPLEIN)
- MELKWEG (musica r&b sempre LEIDSPLEIN)
- HOTEL ARENA sta dentro ad un Hotel ed è un pò lontana dal centro
- ESCAPE (REMBRANTPLEIN MUSICA HOUSE CON DJ SET)
- PANAMA
- ZEBRA
- SINNERS
- CLUB ELEVEN (all'undicesimo piano di un palazzo)

Se invece quello che cercate non è una discoteca ma un locale più tranquillo vi consiglio l'AMSTERDAMNED. Guardando il THE BULLDOG  a Leidplein,prendete la via alla vostra destra e lo trovate subito sulla destra. Io ci ho passato la maggior parte delle mie serate!
Di locali simili ce ne sono migliaia nella zona.
Oppure potete andare al Casinò se siete malati di gioco, o giusto per una puntatina. Quello migliore è quello difronte all'Hard Rock. E' enorme!


TATUAGGI:
Se avete in preventivo di farvi un tatuaggio ad Amsterdam c'è HANKY PANKY TATTOO, uno dei più conosciuti nel mondo. Io ne ho fatti ben due qui e sono veramente bravi!
http://www.hankypankysthehangout.nl/




CURIOSITA':
Due volte l'anno, una ad aprile l'altra l'inverno non so quando esattamente, Piazza Dam si trasforma in un vero e proprio LUNA PARK.



Nonostante la situazione particolare di Amsterdam, direi che è una città molto tranquilla e sicura. Ovunque troverete poliziotti in bicicletta. Io ho sempre girato, giorno e notte, da sola e in compagnia, per tutta la città e non ho mai avuto problemi.
La zona dei coffeshop e il quartiere a luci rosse, sono quelle ovviamente peggio frequentate. Sarete avvicinati continuamente da persone che cercano di vendervi di tutto;voi continuate a camminare facendo finta di nulla e nessuno vi fa nulla. Per Vostra sicurezza consiglio di evitare i vicoli di questa zona la notte.


I MULINI

GITA FUORI PORTA: ZAANSE SCHANS
Zaanse Schans è un paesino a due passi da Amsterdam dove regna la pace. Qui potete vedere i mulini più belli, oltre alla vera campagna Olandese. Il paese è rimasto al 18 secolo; con le sue casine in legno e le sue fabbriche.


Questa gita la consiglio a tutti. Anche se state ad Amsterdam per pochi giorni cercate il tempo di andarci. Io consiglio di andarci per pranzo perchè qui c'è un ottimo ristorante proprio sui canali:carino, buono e romantico.



COME ARRIVARE:
Prendete il treno alla stazione centrale diretto ad Alkmaar e scendete a Koog-Zaandijk. Vi consiglio di fare da subito il biglietto andata e ritorno.Il tragitto è di 15 minuti. Se non sbaglio è la quarta fermata. Scendete e seguite le indicazioni per Zaanse schans. Con una passeggiata di 10 minuti arriverete in questo paese stupendo assuefatti dall'odore di cioccolato proveniente dalle fabbriche limitrofe!
(uscendo dalla"stazione", è una fermata più che una stazione, andati dritti, poi girate a destra dopo 200 metri sulla destra vedete un ponte e attraversandolo arrivate a Zaanse schans)

Qui oltre a poter visitare un mulino all'interno potete comprare presso la fabbrica ottime forme di formaggio, creme per il viso e gadget vari e passare del tempo all'aria aperta in mezzo ai tipici animali da fattoria!

Per mangiare io consiglio il Restaurant De Hoop op d’Swarte Walvis. Ve lo trovate appena arrivate sulla destra, non vi fate ingannare dai tavolini lì fuori. Vi consiglio di prenotare un tavolo sul canale (entrando dentro al ristorante scoprite una parte molto carina del ristorante) in anticipo e mangiare con il menù a la carte. Sono disponibili insalate e panini ottimi.
http://www.dewalvis.eu/



PER QUALSIASI INFORMAZIONE CONTATTATEMI!
guendalina.buzzanca@gmail.com












23 febbraio 2011

EMIRATI ARABI - DUBAI


 


Per prima cosa IMPORTANTISSIMA voglio dire a chi capita di fare scalo a Dubai per più di 5 ore la compagnia aerea EMIRATES offre un hotel vicino all'aeroporto di Dubai, pasti all'interno dell'hotel e spostamento da e per l'Hotel in questione che varia secondo la classe di prenotazione del biglietto.
http://www.emirates.com/it/italian/plan_book/essential_information/long_stopovers.aspx

Io ero già stata a Dubai nel 2003. Ma questo lungo scalo al ritorno dll'indonesia mi ha permesso di rivedere questa città in continuo cambiamento ricca di costruzioni ipermoderne. Pensando poi che nel volo successivo ci hanno fatto anche l'upgrade in prima classe!!Una cosa meravigliosa.

Dubai è una città molto particolare. La prima volta che sono venuta qui a malapena se ne sentiva parlare. Era l'anno della PALMA. La tanto famosa isola. Sono stata sopra alla palma quando era solo sabbia e massi. Non c'era altro.
Oggi Dubai è già molto diversa ed ogni mese cambia il suo aspetto.
Se state a Dubai solo un giorno vi consiglio come abbiamo fatto noi di prendere un taxi fuori dall'hotel mettervi d'accordo su un prezzo e farvi portare a vedere le cose più particolari di Dubai come: IL BURJ KHALIFA e LA VELA. Noi abbiamo scelto di passare tutta la nostra giornata all' AQUAVENTURE di ATLANTIS e lo consiglio.



E' divertentissimo. La vista è molto bella da qui,ci sono gli scivoli d'acqua che vi porteranno dentro all'acquario!!
Ritornerete bambini in un attimo. C'è anche una bellissima spiaggia stile The Truman show, è finta da far paura!!







Se invece avete qualche giorno in più non perdetevi l'escursione nel deserto con 4x4 veramente divertente. Vi consiglio di fare anche la cena nel deserto con i beduini.

photo by Giorgia Matarazzo

COSA VEDERE:
- Burj Khalifa: con i suoi 828 metri è il grattacielo più alto del mondo. Al suo interno un hotel, degli appartamenti privati e diversi uffici. Al 124° piano una terrazza panoramica dalla quale potrete godere di una bellissima vista sulla città.  All'interno l'ascensore più veloce del pianeta; 160 piani in 40 secondi.
I biglietti si possono prendere dal sito in modo da evitare eventuali file http://www.burjkhalifa.ae/



- Il BURJ AL ARAB conosciuto anche come La Vela: Uno degli hotel più conosciuti al mondo con ben 7 stelle. Si trova a 15 km dal centro di Dubai ed è Costruito su un'isola artificiale a pochi metri dalla costa collegata alla terraferma da un ponte di 280mt.
- Il mercato delle spezie e quello dell'oro: questi sono entrambi bellissimi e affascinanti.
- Mall of the Emirates: uno dei centri commerciali più grande del mondo all'interno del quale c'è la famosa pista da sci.
- La città vecchia: con i suoi edifici in stile arabo.
- Jumeirah: è il quartiere balneare di Dubai. Una delle zone più esclusive della città e soprattutto uno dei quartieri più vivi della città dove nasce il Burj Al Arab. Al suo interno anche un il souk medina Jumeirah, una vera e propria rappresentazione del tipico souk. All'interno dei suoi negozi troverete oggetti di artigianato.


Per la cena vi consiglio i ristoranti della Marina walk o se volete fare una cena particolare con vista il ristorante Atmosphere all'interno del Burj Khalifa.








22 febbraio 2011

INDONESIA - GILI TRAWANGAN



WELCOME TO DI GILI TRAWANGAN
ecco come venite accolti su quest'isola UNICA..L'unica cosa che manca sul cartello di benvenuto è
DI CRAZY GILI TRAWANGAN.

Trovare un posto dove dormire su questa isola non è stato facile. L'isola è molto piccola e nei mesi estivi è fully booked essendo un posto meraviglioso. In realtà molte persone NON si recano qui...ma io invece dico che andare a Bali senza vedere questo posto e come non esserci andati!!! Se avete bisogno di relax, sabbia bianca, coralli e divertimento quest'isola fa per voi!

All'arrivo sarete travolti dai proprietari dei taxi-calesse, unico mezzo di trasporto possibile sull'isola oltre alla bicicletta.

DOVE DORMIRE:
Aaliku Bungalows. A due passi dal porto, raggiungibile in 4 minuti a piedi.
L'accoglienza come al solito è stata delle migliori; gli indonesiani sono speciali. La camera era pulita, molto carina e il bagno aperto in tipico stile indonesiano. Il nostro è uno dei pochi hotel con l'acqua della doccia non salata ma non calda. Quindi attenzione perchè risparmiare significa farsi la doccia con acqua salata fredda. La mattina venive offerta la colazione appena fuori dalla camera. Tutto bellissimo. Abbiamo infatti deciso di rimanere 3 notti invece di due.

L'isola come vi dicevo è molto piccola, si fa il giro completo in bicicletta in circa un'ora.Senza calcolare la difficoltà di pedalare nella sabbia e spesso spingere la bicicletta. Noi ci siamo ritrovati a fare il giro al tramonto ma lo sconsiglio perchè la fine è stata per gran parte al buio, anche se il clima era sicuramente favorevole. E che sudata!!!
Diciamo che conviene prendere l'hotel proprio vicino al porto, che è la parte con più movida notturna e diurna. Ristorantini, agenzie per tours, hotel, pub, sushi bar; sta tutto qui!!
Praticamente è una via molto corta.

Al di là dell'isola, sulla costa occidentale, c'è un bellissimo posto dove vedere il tramonto. Degli indonesiani vendono le birre all'ora dell'aperitivo, ma niente più. Quindi se avete fame portatevi degli stuzzichini!!



Per quanto riguarda l'affitto delle biciclette le trovate ovunque ma contrattate sempre. Essendo l'unico mezzo costa un pò. Noi le abbiamo prese direttamente tramite il nostro hotel.





DOVE MANGIARE:
Ci sono diversi ristorantini sulla via principale davanti al porto. Tutti molto carini ma quelli dove ho mangiato meglio sono i seguenti.
- BEACH HOUSE: rigorosamente al piano superiore (PRENOTATE). Si mangia bene e il posto è proprio sul mare. Molto romantico.



- SCALLYWAG'S: anche qui da prenotare! I tavoli sono direttamente sulla sabbia. Il servizio è un pò lento ma il cibo ottimo. Ho mangiato i calamari grigliati più buoni del mondo. Anche i dessert sono ottimi (brownie con gelato di menta).

Per il giorno vi consiglio di mangiare da quel ristorante con i tavolini bianchi di cui non ricordo il nome, riconoscibile però perchè hanno sulla spiaggia invece delle comuni sdraio, dei mega cuscinoni.


Noi siamo stati sempre qui. I cuscini non si pagano ma devi prendere qualcosa da bere o da mangiare.

Lo snorkeling si può fare ovunque. L'isola è circondata dai coralli e anche vicino alla riva a volta è possibile avvistare delle enormi tartarughe marine oltre ai milioni di pesci coloratissimi. L'attrezzatura la potete affittare un pò ovunque ma vi consiglio di prenderla direttamente per tutti i giorni in modo da risparmiare. Le pinne sono OBBLIGATORIE. La corrente qui è veramente fortissima. A volte neanche ve ne accorgerete e sarete a 300 metri di distanza da dove siete partiti e farete prima a uscire dall'acqua e camminare piuttosto che nuotare contro corrente.


Per vedere la barriera corallina noi abbiamo preso una barca da soli che ci ha portati a vedere i punti più belli. E lo consiglio. Noi avevamo una persona che ci ha portati la mattina presto così da essere gli unici; altrimenti vi troverete insieme ad un 30 di persone e vedere le tartarughe non sarà così facile. Oltre a mostrarci tutti i punti più belli, ci ha fatto vedere i coralli più particolari e i pesci più strani. Siamo riusciti a vedere anche un pesce scorpione.


Quella che vedete davanti è Gili Meno, non provate a raggiungerla nuotando. Verrete trasportati dalla corrente a Lombok! ;-)

Sull'isola oltre ad esserci la possibilità di acquistare magic mushroom e marjuana ovunque, ci sono continue feste (interrotte durante il periodo del Ramadan). Noi non abbiamo fatto uso di nessuno dei due ma c'è a chi può interessare!!!


Per la sera ci sono anche dei particolarissimi cinema all'aperto oppure delle specie di mini bungalow aperti ognuno con una televisione dove puoi affittare un dvd e guardarlo per conto tuo! FANTASTICO!

Per il resto non c'è molto da fare...ma godetevi il mare che qui ha dei colori stupendi.











21 febbraio 2011

INDONESIA - LOMBOK

Partenza la mattina alle 6 da Bali con un pulmino che ci ha portati al porto dove ci siamo imbarcati per Lombok. Noi abbiamo scelto di prendere questa specie di aliscafo da BALI a LOMBOK e il ritorno da GILI TRAWANGAN a BALI. Come fare la tratta da Lombok a Gili lo avremmo deciso direttamente sul posto.

Arrivo a Lombok e c'era il pulmino dell'hotel che abbiamo prenotato. Questa mini personcina gentilissima ci ha portati direttamente all'hotel.

Lombok è TRANQUILLITA', PACE e RELAX. Mettere i piedi su Lombok è stato davvero salutare. Bali è un vero e proprio casino anche se altrettanto meravigliosa...Ma il frastuono, i clacson, le urla, lo smog erano ormai un ricordo lontano... Lombok è esattamente l'opposto. Palme e spiaggie incontaminate.



DOVE DORMIRE:
- JEEVA KLUI. Appena aperto. Credo di essere stata la prima a dormire in quella camera. Odorava ancora di nuovo. L'albergo è costituito da una decina di bungalow a due piani con due camere una sopra e una al piano di sotto. Tutte arredate in un modo pazzesco.




Il personale è cordialissimo. L'hotel ha un ristorante che serve colazione (ricchissima), pranzo e cena. La piscina è unica nel suo genere e si affaccia sulla spiaggia.


Bungalow relax disponibili per tutti


La piscina

Avendo a disposizione un hotel del genere vi confido che noi siamo stati praticamente chiusi qui dentro. Siamo giusto andati a Sengiggi per cena e per affittare un motorino.


DOVE MANGIARE:
-Cafè Alberto. Tavolini sulla spiaggia e ottima grigliata di pesce a poco.
- Jeeva Klui: c'è un delizioso ristorante dove si mangia veramente bene. Vi consiglio di provarlo!

C'è da dire che il tramonto a bali è bellissimo ma quello a Lombok non ha prezzo. O forse quello dal nostro hotel più esattamente. Il sole tramonta direttamente dietro al vulcano di Bali e lo spettacolo è UNICO.






Spiagge incontaminate

Dopo 3 giorni di meritato super relax ce ne siamo andai a GILI TRAWANGAN. Come?
Le opzioni sono due:
1) catamarano per la spesa di 30 euro a testa.
2) Barchetta indonesiana per la spesa di 1 euro a testa.
Ovviamente abbiamo optato per la II opzione. Più divertente e particolare.
Il taxi ci porta al porto di BANGSAL da dove partono queste piccole imbarcazioni pubbliche. Per arrivare proprio al porto il taxi ad un certo punto si ferma e vi dirà di scendere e proseguire con il carretto trainato dai cavalli.
Io non avevo nessuna idea di salire lì sopra con la mia valigia di 30 kg e farmi trainare da quel poveretto. Quindi dopo aver insistito e aver pagato qualcosa in più lo abbiamo convinto a portarci proprio all'ingresso.


Gili trawangan da LOMBOK
 
Il biglietto si compra esclusivamente alla biglietteria ufficiale. Attenzioni agli indonesiani che vi proporranno boglietti a poco ma insesistenti.Abbiamo preso il nostro biglietto e aspettato che qualcuno ci avvertisse della partenza.
Parola d'ordine arrivati qui:GUARDARE PER TERRA!
La situazione era europei- indonesiano, 2-60.Quindi vi raccomando di non dare loro troppa attenzione perchè sennò vi faranno comprare anche le loro mutande...eheheheheh!!
Al momenti dell'imbarco siamo stati aiutati a caricare le nostre valigie e ci siamo accomodati come tutti. Noi eravamo gli unici europei e comunque provenienti da fuori. Abbiamo fatto questa traversata con 30 indonesiani che si coprivano la bocca per paura che noi potessimo attacargli chissà cosa, verdura, frutta e chi più ne ha più ne metta. Questo perchè queste imbarcazioni vengono usate per portare i viveri verso queste 3 isole.


foto da http://colloidfarl.blogspot.com/2008/08/escape-to-gili-trawangan-part-1.html
Dopo circa 20 minuti arriviamo a GILI TRAWANGAN. Il paradiso.







18 febbraio 2011

INDONESIA - BALI




Dopo varie indecisioni ma soprattutto dopo aver pensato al nostro budget decidiamo come nostra meta l'Indonesia.


COME ARRIVARE:
Volo EMIRATES che ovviamente consiglio a tutti. Roma- Dubai, Dubai- Jakarta. Per l'ultima tratta scegliamo la compagnia low cost asiatica AIR ASIA. Voli perfetti, aeromobili nuovissimi e super puntuale. Lo straconsiglio. Si acquista online sul sito. Noi personalemente abbiamo preferito fare tutto il viaggio senza fermarci a soggiornare a Jakarta ma c'è anche questa possibilità.


Bali: un posto magico! All'arrivo mi ero messa d'accordo con Madi.Un ragazzo Indonesiano che avevo contattato via mail trovando il suo contatto leggendo i milioni di diari di viaggio (gede_roxet@hotmail.com
0817344788 or +627344788). Appena arrivati ci siamo messi d'accordo su tutte le cose che avremmo voluto vedere, divise per giorni e con il loro aiuto abbiamo creato un ottimo programma di tours per tutte le nostre giornate comprensive anche di cene fuori; il tutto ovviamente per due lire. Calcolando che ci ha scarrozzato per tutta Bali aspettando anche durante la cena fuori dal ristorante.

Uno dei miei consigli è:NON prenotate un viaggio in INDONESIA in agenzia...comprate solo un volo e prenotate un hotel per qualche giorno. Il resto degli hotel  potete prenotarli sul posto.


DOVE DORMIRE:
Noi da Roma avevamo prenotato il PONDOK SARA. pondoksara@hotmail.com I proprietari sono Italiani. Si tratta di bungalow stupendi completamente aperti...Si accede alla vostra camera da una porta/cancello e all'interno c'è il vostro open bungalow con bagno aperto, cucina aperta salotto rigorosamente aperto.Camera da letto chiusa. Il tutto al prezzo di 36 euro a notte per camera. la nostra era da 4 ma la utilizzavamo io e Nicola. L'ho scelta personalemente dal sito.



La zona in cui si trova questo hotel non è Kuta, ossia il centro. Ma Seminyak (zona straconsigliata). Kuta è un vero e proprio delirio. I motorino camminano ovunque, gente, caos. Seminyak lo è in misura minore. Uscendo dall'hotel girate a sinistra e ancora sinistra e troverete una via piena di ottimi ristoranti. Proseguendo la via con i negozi più belli che io abbia mai visto.

Quando vi dicono che a bali si compra tutto a 2 lire è sicuramente vero, ma c'è da dire che questo succede nei mercatini e dalle signore sulla spiaggia. Se invece volete comprare abbigliamento di qualità vi consiglio lo shopping a Seminyak. Qui è pieno, ma dico pieno, di negozi di ottima qualità dove troverete quei capi super ricercati in Italia ma ad un prezzo molto più basso. Se siete malate/i di shopping qui diventerete matti.

Leggendo i diari di viaggio vari vedrete che tutti vi consigliano di prendere il motorino. Io se non volete ammazzarvi lo sconsiglio. Noi avevamo questo ragazzo che con la sua macchina ci faceva da autista e ci portava ovunque a qualsiasi ora. Il motorino lo abbiamo preso solo gli ultimi 2 giorni quando avevamo un pò capito come funzionava il loro codice stradale, che praticamente non esiste.Ma fate molta attenzione!

A Bali sinceramente non ci siamo molto riposati. Avevamo poco tempo e molte cose da vedere.



COSA VEDERE:
- Ubud: zona ricca di fabbriche di argento, parei disegnati a mano e mobili di legno. Madi ci ha portati all'interno delle fabbriche. Oltre ad essere molto interessante, abbiamo potuto comprare a prezzi vantaggiosi.
(Per comprare i parei vo consiglio il negozio BALIFU si trova uscendo dal Pondok Sara subito ad angolo della via sulla destra, il proprietario è italiano e molto gentile vi darà qualunque informazione. A noi ci ha trovato anche i biglietti per la barca per Lombok)


- Vulcano e lago Batur: posto molto bello. Abbiamo mangiato in un posto tipico dove ci ha portato Madi che si affacciava proprio sul vulcano. Portatevi qualcosa per coprirvi perchè qui anche in Agosto faceva freddino.



- Piantagioni varie da non perdere dove abbiamo assaggiato il loro famosissimo caffè: il Kopi Luwak.



Questo particolare caffè, molto costoso in Italia,ha un procedimento di torrefazione a dir poco particolare.
I chicchi vengono raccolti da terra, tra le piantagioni di caffè, questi vengono poi digeriti ed “espulsi” da un piccolo marsupiale appartenente alla famiglia degli zibetti, chiamato localmente luwak, che si ciba solamente dei frutti della pianta del caffè più dolci e maturi. I succhi gastrici che ne favoriscono la digestione creano un processo di fermentazione assolutamente unico tra tutti i caffè, giustificandone il gusto effettivamente diverso ed originale. Dopo averlo lavato e sgusciato dal pergamino il chicco è insaccato in balle da 20 chilogrammi. Nell’analisi sensoriale del “caffè in tazzina” il gusto risulta estremamente corposo e liquoroso, con sapore d’erbe aromatiche e confettura d’arance amare. Il retrogusto, denso e molto persistente, regala in più un’insolita essenza di rabarbaro.

Attenzione a non berne troppo.Non dormirete tutta la notte!!!
Vi verranno dati diversi assaggi di cioccolata, tè, caffè, ginseng e non mi ricordo che altro. Il caffè speciale si paga a parte ma è da provare!!!



- Le Risaie: le vedrete praticamente ovunque. Questo è un punto particolare dove vengono portati i turisti.

Ovviamente andando in macchina con lui ogni volta che volevamo fermarci per fare una foto, bastare dire foto!
Ci hanno portati anche all'interno di un piccolissimo villaggio vicino KOKOKAN, dove sarebbe impossibile arrivare da soli o con tour organizzati. E' proprio per questo che è bello vivere queste giornate con persone del posto.





- TANAH LOT é sicuramente uno dei più famosi. In condizioni di bassa marea può essere raggiunto. Io l'ho visto con l'alta marea ma è uno spettacolo. Sembra cresciuto in mezzo all'acqua.



- ULU WATU la sua posizione  a picco sul mare è stupenda. Attenti alle scimmie, se vi portate delle banane nascondetele che ve le levano dalle mani.




- PURA ULUN DANU BRATAN. Il mio preferito.Questo templio si trova sul lago Bratan. E' molto distante da Bali ma assolutamente da non perdere. Noi siamo capitati fortunatamente in un giorno di festa.



copritevi che fa molto freddo qui!!
Per andare a vedere questo templio abbiamo organizzato tutta una giornata fuori dal momento che è molto lontano da Seminyak. Nel tragitto ci sono dei posti spettacolari.
Noi abbiamo attraversato la foresta delle scimmie. Che non è un gran che. Una foreste con centinaia di scimmie cattive, quindi non avvicinabili come quelle di Ulu watu.
- Le cascate GIT GIT: una bella passeggiata nella foresta per arrivare a vedere questo spettacolo naturale.

Da qui siamo scesi verso Lovina beach e abbiamo pranzato in un ristorante sulla spiaggia con un buffet a due lire.

- Banjar Hot Spring Water. Appena arrivati ci siamo fatti un massaggio per 10 euro di un ora e dopo di che ci siamo immersi nelle acque calde delle piscine.


Abbiamo fatto ritorno al nostro bungalow con una bella dormita in macchina.

Per la sera, non perdetevi le fantastiche feste del KUDETA. Vi sembrerà di essere stati catapultati ad Ibiza. Il costo è piuttosto elevato. Noi siamo stati alla serata IN THE WONDERLAND e abbiamo pagato 100 euro a testa,che a Bali sono veramente tantissimi considerando che con 25 euro mangi in due. Però ne è valsa la pena.L'allestimento era veramente pazzesco.



DOVE MANGIARE:
- ULTIMO: E' un ristorante italiano, vi assicuro che io non sono stata quasi mai a mangiare in un ristorante italiano all'estero...ma questo ne vale la pena. Menù ricchisimo e tutto strabuono. Prezzi bassissimi noi mangiando veramente tanto in due abbiamo speso 30 euro. Incredibile. Ci siamo addirittura tornati!!!

- Purtroppo non riesco poprio a ricordarmi il nome, ma poco più avanti di ultimo c'è un ristorante molto carino tutto dipinto di bianco ed in legno,con un arredamento molto particolare. Questo è molto buono soprattutto per un pasto a pranzo.

- Cena a Nusa Dusa: a noi ci ha portato direttamente il ragazzo che ci ha accompagnati durante questi giorni. Qui ci sono diversi ristoranti, potete scegliere il pesce direttamente dalle vasche e poi mangiarlo sulla spiaggia.




- BULGARI RESORT: Questo Resort è tenuto molto segrete a Bali. Io ho prenotato su internet per fare una sorpresa al mio fidanzato. Qui ci sono due diversi ristoranti. Io mi sono fatta fare però un private setting a bordo piscina. Ho pagato questo a parte e ho preferito il menù a la carte piuttosto di quello completo che consigliavano loro. Avevamo il nostro cameriere personale e entrambi i menù dei due ristoranti.
Ovviamente scordatevi i prezzi balinesi ma ne vale assolutamente la pena.





IN FINE:
Non scordate di guardare almeno un tramonto a Kuta.


Fare almeno una lezione di surf prima di andare via da quest'isola.



E un massaggio fatto dai pesci


 
Andate a leggere l'articolo che ho scritto per What You Love su Bali.



Per qualsiasi informazioni scrivetemi guendalina.buzzanca@gmail.com